Percorso di supporto dei disturbi alimentari in età adulta

Percorso di supporto dei disturbi alimentari in età adulta

I disturbi dell’alimentazione (detti anche DCA) non colpiscono solo durante l’infanzia e l’adolescenza, né come spesso si tende a pensare sono appannaggio del genere femminile. Questo tipo di patologie sono spesso molto comuni in età adulta e negli ultimi decenni si è verificato un aumento dell’incidenza anche negli uomini. Studi recenti infatti hanno dimostrato che la vulnerabilità a questi disturbi non è necessariamente legata ad una specifica fascia di età.

I disturbi dell’alimentazione in età adulta possono comparire frequentemente per una sintomatologia già presente in passato e mai trattata come tale, oppure possono essere scatenati da un qualsiasi evento che richiede un cambiamento, una malattia, la perdita di un lavoro, o anche la paura di invecchiare, un divorzio.

Un rapporto con il cibo non equilibrato può essere lo specchio di difficoltà a relazionarsi. La cultura in cui ci troviamo sembra promuovere scelte di alimentazione e di stile di vita che vanno verso una attenzione ossessiva alla linea.

È bene intervenire rapidamente e fare un’attività di prevenzione efficace per impedire al disturbo di cronicizzarsi: infatti abitudini alimentari gravemente disequilibrate possono portare a conseguenze fisiche a lungo termine come per esempio problematiche intestinali croniche, osteoporosi ecc…

Un percorso per gestire i disturbi alimentari in età adulta

L’APPROCCIO INTEGRATO, ovvero la cooperazione di specialisti in varie discipline – NUTRIZIONE, PSICOTERAPIA, OSTEOPATIA, come abbiamo scritto anche QUI, è pertanto lo sguardo privilegiato in grado di supportare il paziente nella gestione delle criticità legate al cattivo rapporto con l’alimentazione.

Osteolive propone un percorso per chi si trova a dover gestire problematiche simili, supportando l’individuo nella presa di coscienza del disturbo verso la guarigione.

A chi si rivolge

Il percorso è stato strutturato per adulti (sopra i 30 anni) con problematiche legate alla condotta alimentare (anoressia, bulimia, ortoressia, bigoressia…).

Obiettivo

Ristabilire il benessere psicofisico, tornare a condurre una vita normale acquisendo consapevolezza sui fattori che innescano il processo disfunzionale. Accompagnare la persona a ritrovare serenità e il giusto equilibrio nel rapporto con il cibo.

Percorso

La valutazione nutrizionale clinica viene effettuata tenendo conto degli aspetti psicoemotivi che spingono il soggetto ai comportamenti disfunzionali. Nel caso in cui il disturbo sia patologico, si interviene con un dialogo conoscitivo effettuato dallo psicoterapeuta che può includere il nucleo familiare. In caso di problematiche psicosomatiche o somatizzazioni emozionali si effettua un incontro con l’osteopata per individuare e trattare i disturbi psicosomatici che scaturiscono da stress emotivo e relazionale ed un consulto con il fitoterapeuta per sostenere il percorso terapeutico attraverso rimedi naturali derivati dalle piante.

disturbi alimentari

Osteolive è un centro di OSTEOPATIA E MEDICINA INTEGRATA a Roma, Trastevere.

Scrivici qui per qualsiasi domanda sui nostri servizi o per prendere appuntamento:

     

    Leave a Reply

    Your email address will not be published.